Lo stato di Victoria in Australia trasformato in un regime cinese sperimentale

Con la scusa del SARS-CoV-2 lo stato australiano (con Melbourne tra l'altro che conta a malapena 15 presunti casi) è diventato un inferno. Arresti, repressioni e leggi liberticide dove i cittadini possono essere arrestati e detenuti a tempo indefinito senza prove - sulla parola dei funzionari pubblici. Il tutto in nome del culto della "nuova normalità"

 

Gli innocenti abitanti del Victoria potrebbero essere arrestati per strada o al lavoro e detenuti a tempo indeterminato da funzionari impazziti di potere in base a una nuova legge che Daniel Andrews vuole approvare, hanno avvertito i migliori avvocati.

La nuova legge proposta, che sarà discussa nel parlamento vittoriano il mese prossimo, consentirebbe al governo di dare a chiunque voglia - come i dipendenti pubblici - il potere di applicare le restrizioni sul coronavirus e di effettuare arresti.

Il piano senza precedenti consentirebbe inoltre ai funzionari di arrestare persone che sospettano possano diffondere il coronavirus  anche se non hanno fatto nulla di male.  

 

I funzionari sarebbero anche in grado di dare seguito alle segnalazioni che le regole Covid sono state violate a casa o sul posto di lavoro senza che la polizia li accompagni. 

Diciotto stimati ex giudici e avvocati hanno scritto una lettera aperta avvertendo che la legge è "senza precedenti, eccessiva e suscettibile di abusi".

Uno di quegli avvocati, Ross Gillies QC, ha detto al Daily Mail Australia che teme che i funzionari assetati di potere che amano esercitare l'autorità possano abusare dei poteri loro conferiti.

'Non mi fido di qualcuno che è nominato da un funzionario pubblico con il potere di effettuare arresti. Ho una reale preoccupazione costante che il potere sia una cosa molto pericolosa ", ha detto.

'Alcune persone sono eccitate dal potere e dalla capacità di esercitare autorità su qualcun altro. C'è il potenziale per un'enorme ingiustizia ”. 

'Qualcuno potrebbe afferrare qualcuno e dire "Ho motivo di credere che tu sia un portatore Covid o conosci qualcuno che ha Covid e ti ho arrestato".

'Non ci sarebbe rimedio in quella situazione. Potrebbe essere lo scenario peggiore, ma sappiamo che può accadere. '

Il sig. Gillies ha descritto la legge, che è passata alla Camera bassa, come "draconiana" e ha esortato la Camera alta a votarla o modificarla il mese prossimo.

 

James Peters QC, che ha anche firmato la lettera, ha espresso preoccupazioni simili.

"Il potere è molto inebriante e solo alcune persone possono esercitarlo con attenzione, come gruppi molto ben addestrati", ha detto al Daily Mail Australia.

Alla domanda se la nuova legge potesse vedere gli innocenti del Victoria arrestati per strada, ha risposto: "Esatto, è un rischio molto grande". 

Il signor Peters ha detto normalmente che quando qualcuno viene arrestato viene portato davanti a un giudice su cauzione, ma la legge proposta non dice che ciò sarebbe accaduto.

Alla domanda se consente ai funzionari di detenere a tempo indeterminato persone con poteri di stato di emergenza, ha detto: "Si potrebbe leggere in questo modo, sì". 

Alcune persone sono eccitate dal potere e dalla capacità di esercitare autorità su qualcun altro 
Ross Gillies, QC 

Ha anche detto che non è chiaro quale riparazione avrebbero le persone arrestate ingiustamente.

"Abbiamo una concezione tradizionale del potere della polizia e il ricorso ai tribunali se vi preoccupate di come vengono esercitati i poteri", ha detto. 

'Ma come puoi testare efficacemente la convinzione su cui sei stato trattenuto?

"Potresti non scoprirlo [perché sei stato arrestato] finché non sarai in tribunale." 

Ha segnalato che potrebbe esserci una sfida legale se la legge fosse approvata, dicendo: "Quando vengono legiferati poteri eccessivi, spesso c'è una sfida legale".

Alla domanda se tutti i 18 firmatari della lettera avessero avviato un'azione legale insieme, ha detto: "Non posso parlare per tutti, posso parlare solo per me stesso".  

La proposta di legge non specifica chi sarà autorizzato a effettuare arresti. 

'Semplicemente non lo sappiamo, questo è uno dei vizi. Potrebbero essere chiunque », disse il signor Peters.

"Non basta dire che il problema può essere gestito senza specificare a chi potrebbero essere assegnati i poteri."

Mercoledì, in una conferenza stampa, Andrews ha suggerito che il potere di effettuare arresti sarebbe stato dato ai funzionari di WorkSafe e ai lavoratori del dipartimento sanitario. 

Al momento la polizia deve essere presente per effettuare un arresto, ma il signor Andrews vuole che i dipendenti pubblici abbiano quel potere da soli.  

Ha detto che attualmente, quando un luogo di lavoro viene ispezionato per vedere se rispetta le regole del Covid-19, `` deve esserci qualcuno della polizia, qualcuno di WorkSafe, qualcuno del dipartimento della salute, che non ha alcun senso. 

"Se possiamo essenzialmente raddoppiare o triplicare le risorse a tua disposizione, è ovvio che avremo più persone che fanno la cosa giusta. 

L'onorevole Andrews ha affermato di voler assicurarsi che supermercati, macelli e altri luoghi di lavoro aderiscano a regole rigorose, comprese le distanze sociali e i limiti al numero di lavoratori nei locali contemporaneamente. 

Alla domanda sul motivo per cui ha bisogno di conferire poteri per trattenere le persone prima che facciano qualcosa di sbagliato, ha detto: 'Si basano su un principio di credenza ragionevole e su un principio di proporzionalità sul rischio di diffusione del Covid. 

'Ci sono alcune persone che non sono conformi, rifiutano di agire in modo responsabile e sicuro. Quei poteri non sarebbero usati frequentemente. Sarebbero, credo, rari. Ma sono importanti.

Coloro che potrebbero essere arrestati includono pazienti positivi o contatti stretti che i funzionari sospettano possano rifiutarsi di isolarsi, come manifestanti o persone con difficoltà di salute mentale.  

Potrebbero essere portati in un hotel per la quarantena obbligatoria per tutto il tempo che l'agente autorizzato ritiene necessario. 

I critici affermano che Andrews vuole creare la sua versione della Stasi, la forza di polizia segreta della Germania orientale che ha spiato i cittadini attraverso una rete di informatori e ha arrestato più di 250.000 persone tra il 1950 e il 1990. 

Le misure sono delineate nel COVID-19 Omnibus (misure di emergenza) e nella legge di emendamento di altri atti 2020, che incontrerà resistenza se letta nella camera alta il mese prossimo. 

Il presidente di Liberty Victoria Julian Burnside ha espresso la preoccupazione che i lavoratori del governo autorizzati a effettuare arresti potrebbero non essere in grado di determinare con precisione se qualcuno presenti un rischio di diffusione del Covid-19.

"Il disegno di legge introduce un regime di detenzione preventiva che sembra avere poche protezioni o supervisione e offre troppa discrezione alle persone che potrebbero non avere l'esperienza necessaria per determinare il rischio, compresi gli agenti di polizia", ​​ha detto.  

I poteri dello stato di emergenza e delle catastrofi del Victoria, prorogati fino all'11 ottobre, conferiscono alla polizia il potere di trattenere qualcuno "per il periodo ragionevolmente necessario per eliminare o ridurre un grave rischio per la salute pubblica". 

Gli agenti di polizia possono anche perquisire le case delle persone senza un mandato e limitare i movimenti tra località come tra Victoria e Melbourne.  

Nella loro lettera il gruppo di giudici in pensione e importanti QC  hanno affermato di essere "profondamente preoccupati" per come il disegno di legge avrebbe ampliato il potere dello stato.

Hanno detto che il disegno di legge consentirebbe a chiunque di essere autorizzato a esercitare poteri di emergenza. 

"Non ci sarebbe alcun obbligo che le persone autorizzate siano agenti di polizia, o anche funzionari pubblici", si legge nella lettera.

Consentire ai cittadini di effettuare arresti " sulla base della convinzione che è improbabile che la persona detenuta rispetti le istruzioni di emergenza" è "senza precedenti, eccessivo e suscettibile di abusi", hanno affermato gli avvocati. 

Gideon Rozner, direttore delle politiche presso il think tank del mercato libero dell'Institute of Public Affairs, ha dichiarato al Daily Mail Australia che la legislazione è "estremamente pericolosa" e creerà la "Daniel Andrews Stasi".

 

"Ciò consentirà a Dan Andrews di nominare efficacemente chiunque desideri come ufficiale autorizzato, con una discrezionalità straordinariamente ampia per applicare i poteri di emergenza di Victoria", ha detto.

I leader sindacali potrebbero essere nominati per scatenare la punizione sui proprietari di piccole imprese che si pronunciano contro i blocchi. 

«I funzionari del partito laburista potrebbero essere nominati per intimidire gli oppositori politici. I tipi di "I Stand With Dan" potrebbero essere incaricati di spiare i loro amici e vicini.

«Non abbiamo visto dalla Germania orientale una rete così mostruosa di sorveglianza governativa. Il parlamento vittoriano deve votare questa legge e dire no alla Dan Andrews Stasi ».

Il signor Andrews ha detto di non essere d'accordo che la legislazione proposta fosse eccessiva o suscettibile di abusi.

"In termini di reclutamento, processo, supervisione: tutto ciò che può essere gestito", ha detto martedì Andrews in risposta alla lettera degli avvocati.

«Per quanto riguarda il primo punto, tuttavia, l'idea che non ha precedenti, sì, lo è. Perché siamo in un evento che dura da un anno. Non è affatto come al solito.

Il signor Andrews ha giustificato la nuova legge dicendo che avrebbe aiutato a mantenere basso il numero di casi, anche se nessun altro stato in Australia ha richiesto una misura così drastica.

"Proteggiamo gelosamente i numeri bassi (di casi) che siamo in procinto di fornire, quindi è necessario disporre di una squadra di controllo più grande", ha detto.

"Interpreteranno molti ruoli diversi, ma penso che abbiamo trovato il giusto equilibrio".

Il procuratore generale del Victoria, Jill Hennessy, ha affermato che le leggi "ci consentiranno di continuare a rispondere alle sfide che la pandemia presenta, in modo da poter continuare a proteggere i cittadini del Victoria e fornire i servizi su cui fanno affidamento".

Il governo del lavoro ha la maggioranza nella camera bassa ma ha bisogno del sostegno della panchina trasversale per far passare il conto alla camera alta.

Il leader del partito Reason Fiona Patten ei Verdi hanno espresso preoccupazione e hanno detto che proveranno a modificare il disegno di legge.

La signora Patten ha dichiarato a The Australian : "Estendere i poteri degli ufficiali autorizzati alla detenzione di persone senza la supervisione del tribunale è estremo, e non è chiaro perché il governo pensi di aver bisogno di questi poteri ora.

`` I numeri dei casi di coronavirus stanno diminuendo, le cose stanno funzionando e penso che la cosa più importante sia una pandemia di salute e dovrebbe essere trattata come un problema di salute, non un problema di legge e ordine.

"Gli ufficiali autorizzati che abbiamo ora intraprendono una formazione significativa, sono esperti di salute e non sembra esserci alcuna prova che abbiano bisogno di poteri maggiori."

Mercoledì il Victorian Bar ha rilasciato una dichiarazione in cui sollecitava importanti modifiche al disegno di legge, inclusa la richiesta al Chief Health Officer di rivedere tutte le detenzioni.

Le preoccupazioni del Victorian Bar circa le disposizioni della legge Omnibus, presentata in Parlamento il 17 settembre 2020, si riferiscono principalmente ai criteri ampi e generici in base ai quali possono essere effettuate le nomine di "funzionari autorizzati" ai sensi dell'art. 30 della legge ", ha detto il gruppo in una nota.

"I criteri proposti aprono potenzialmente la porta a coloro che non sono formati come professionisti sanitari per essere nominati come" funzionari autorizzati ".

“Questo è di grande preoccupazione in quanto è imperativo che le qualifiche di questi funzionari siano rilevanti per le funzioni di sanità pubblica che intendono svolgere.

"Il Victorian Bar è anche preoccupato per la proposta che le persone possano essere trattenute da agenti autorizzati per mancato rispetto di una direzione di sanità pubblica sulla base della" ragionevole convinzione "di un ufficiale autorizzato.

"Questo standard di convalida è ampio e soggettivo. Il potere di detenzione dovrebbe essere rivisto in base a uno standard oggettivo, ad esempio, uno di "ragionevole probabilità".

'Inoltre, l'interesse pubblico sarebbe meglio servito se le decisioni prese dagli ufficiali autorizzati fossero riviste dal Chief Health Officer (o delegato senior) entro un breve periodo stabilito (preferibilmente non più lungo di 24 ore).

"Secondo il foro, il potere di detenzione dovrebbe essere espressamente basato su una prova dei mezzi meno restrittivi ragionevolmente disponibili nelle circostanze per raggiungere la salute e la sicurezza pubblica." 

Fonte

https://www.dailymail.co.uk/news/article-8762023/Innocent-Victorians-arrested-street-new-draconian-law.html